UNICO Milano restaurant

Fabrizio Ferrari

Bio

Pavese, classe 1965.

Dopo diverse esperienze in Italia e all’estero, nel 2007 approda al Roof Garden di Bergamo dove, in poco più di un anno, conquista la promessa per la stella Michelin. L’anno successivo, il 2010, ottiene la conferma della Stella che manterrà fino al 2013, quando lascerà Bergamo.

Poi la Francia e il ritorno a Milano, dove aveva lavorato già diversi anni prima (Ristorante Altro c/o Spazio Strato e Gref), alla guida della Terrazza Triennale Osteria con Vista come Chef Executive.

Da aprile 2016, l’arrivo nelle cucine di Unico Milano.

Fabrizio Ferrari (2)
IMG_5298
IMG_5352

Collaborazioni

Diverse le aziende con cui ha collaborato nel corso degli anni: Valko, per cui è consulente per lo sviluppo di macchinari per il sottovuoto, docente per corsi di specializzazione per la cottura in sottovuoto e testimonial. Il Consorzio Tutela Grana Padano per cui ha collaborato, dal 2013 al 2015, al progetto “A scuola di cucina con Grana Padano“, dedicato agli allievi delle scuole alberghiere. Sempre per il Consorzio, è testimonial del progetto Taglio Sartoriale che coinvolge 28 top chef stellati in chiave di testimonial. Per la Maison Moët & Chandon si è occupato dello sviluppo di banchetti e presentazioni stampa. È Brand Ambassador del Riso Riserva San Massimo e dell’olio Tenuta Zuppini.

Fabrizio Ferrari (4)
Fabrizio Ferrari (7)
polipo_pagina intera

Filosofia

La mia sfida è recuperare il cibo perduto e i sapori radicati nella nostra memoria più profonda e trasformarli in piatti dal carattere distintivo e contemporaneo.

I prodotti del territorio, anche quelli oggi poco utilizzati, e le materie prime (inutile dire) di alta qualità, sono il tramite per sondare gli elementi che scaturiscono dal ricordo.

Oggi, sono alla ricerca di tutti quegli elementi che stanno per essere dimenticati, ma che possono offrire grandi emozioni: materie considerate povere, ma dalla personalità fortissima.

La cucina diventa così un momento da dedicare alle nostre radici, sia territoriali sia individuali.

Ogni viaggio e la sua memoria creano un bagaglio di esperienze e profumi, colori e sapori che mi porto in cucina e che influenzano i miei piatti. Traggo ispirazioni che, nella mia proposta gastronomica, si uniscono, con un invisibile fil rouge, alle radici più profonde dalla mia terra, la cucina povera lombarda, che si contamina di sapori lontani.

A monte, la padronanza delle tecnologie, la cucina sotto vuoto su tutte, nel pieno rispetto degli ingredienti, per esaltarne colori, sapori, aromi.

Pubblicazioni

Forme d’Acqua – Trenta Editore – 2005 – Acqua Minerale Norda

Mille e un… panettone – Trenta Editore – 2010 – Pasticceria Loison

Le torri della Cucina (vol. 7) – Trenta Editore – 2011

Taglio Sartoriale a cura di Allan Bay – Mondadori – 2011 – Consorzio Tutela Grana Padano

Passione Pura. Tecniche per la cottura in sottovuoto – 2013 – Valko

Quaranta variazioni geometriche sul tema Grana Padano – 2014

Around the World – 2015 – Grana Padano

Babbo chef – Jouvence / Edizioni FreeMedia – 2015

Show Buttons
Hide Buttons